Terminato il Day 2 della SCL, Roggero di Lauria quarto a 2 punti dal podio.



Venti prove disputate e cinque flight (set da quattro prove) completati oggi a Porto Cervo, nella seconda giornata della finale della Sailing Champions League, la sfida tra i migliori circoli velici d’Europa organizzata allo Yacht Club Costa Smeralda, che vede al via quattro team italiani in rappresentanza della Lega Italiana Vela.


Le regate si sono svolte con vento da NE tra i 7 e i 10 nodi: in testa alla classifica provvisoria il Deutscher Touring Yacht Club (D), che con quattro secondi e un primo posto precede con sei punti di vantaggio gli svizzeri del Regattaclub Bodensee.


Ottima prestazione del Club Canottieri Roggero di Lauria, in quarta posizione (2;4;2;3;6 i parziali) a soli due punti dal podio. Risultati ad altalena per gli altri azzurri in gara: la Società Velica di Barcola e Grignano è sedicesima (5;1;8;1;7) pur contando su due primi posti, lo Yacht Club Costa Smeralda ha iniziato nelle retrovie per recuperare punti importanti nelle ultime due prove (6;4;7;2;4) e figura in ventesima posizione, mentre lo Yacht Club Adriaco è ventiquattresimo (7;3;3;7;5).


“È stata una giornata molto impegnativa per gli equipaggi – ha dichiarato il Presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice – scesi in mare alle dieci del mattino e rientrati dopo le 18.30: dopo lo stop imposto dal vento nella prima giornata, infatti, era necessario recuperare sulla tabella di marcia e chiudere un numero di prove sufficiente per garantire valore tecnico e agonistico a questa finale. Nonostante il vento leggero gli equipaggi hanno regatato con molta vivacità e alcune prove, dato il campo di regata molto ridotto, sono state estremamente spettacolari. Domani sarà un’altra giornata di grande vela a Porto Cervo, con gli italiani in lizza per piazzamenti da podio”.


“Giornata impegnativa – ha dichiarato Matteo Ivaldi, timoniere del Club Canottieri Roggero di Lauria – sono soddisfatto, anche se stiamo recriminando alcuni errori ma credo sia una sensazione comune a tutti i team, perché con prove così corte e vento così instabile le regate sono davvero difficili. Ringrazio il mio Circolo che ci permette di essere qui a regatare in un contesto sportivo davvero bello e di altissimo livello. A noi piace guardare avanti, e quindi domani puntiamo al podio”.


Domani giornata finale dell’evento: in palio l’assegnazione del titolo di Club vincitore della Sailing Champions League, e ancora con previsioni di vento leggero.




GLI EQUIPAGGI ITALIANI IN ACQUA OGGI:


Club Canottieri Roggero di Lauria (Italian Champion 2015)

Matteo Ivaldi – Gabriele Bruni – Giuseppe Angilella – Giuseppe Leonardi


Società Velica di Barcola e Grignano (12th place in Act I)

Dean Bassi – Mauro Parladori – Alessandro Bonifacio – Stefano Spangaro


Yacht Club Adriaco (5th place in Act I)

Andrea Micalli – Furio Benussi – Jacopo Ciampalini – Andrea Straniero


Yacht Club Costa Smeralda (Hosting club of Act II)

Antonio Sodo Migliori – Filippo Maria Molinari – Gianni Sommariva – Andrea Cinerari


Seguici
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
Tag Cloud
Archivio News
Post recenti

Lega Italiana Vela A.s.d. - Via Guido d’Arezzo n. 5 - 00198 Roma RM - Italy

C.F. 97840560581 - P.Iva 13472871006 - Registro C.O.N.I. 246685