Al via il primo progetto della Divisione Vela di Marevivo e Lega Italiana Vela


Proseguono i lavori per lo sviluppo della Divisione Vela di Marevivo, strumento operativo nato dall’accordo tra l’importante associazione ambientalista e la Lega Italiana Vela, e creato ad hoc per il raggiungimento di obiettivi condivisi a favore della tutela del mare.


A seguito del Protocollo d’intesa firmato lo scorso 6 marzo, si sono susseguite diverse riunioni tecniche tra la LIV e Marevivo per la definizione di un progetto operativo in fase di attivazione, un programma di monitoraggio dei mari e dell’ambiente marino al fine di tutelarne la biodiversità riducendo il rischio ambientale.


I soci dei Club aderenti alla Lega Italiana Vela, che di fatto costituiscono la Divisione Vela, opereranno attivamente in qualità di “Blue Watchers” per segnalare l'avvistamento di cetacei, tartarughe, meduse e rifiuti nelle diverse aree italiane.


I dati di osservazione in mare raccolti dai circoli (tramite delle specifiche schede tecniche da compilare) ed inviati a Marevivo, saranno poi elaborati per la realizzazione di mappe ambientali che contribuiscano a definire lo stato attuale dei nostri mari. L’obiettivo finale è la realizzazione di una sempre più dettagliata mappatura ambientale dei nostri mari che verrà sintetizzata in un Rapporto LIV - Marevivo da presentare alla prossima Assemblea Nazionale della Lega Italiana Vela.


Il programma mira, oltre all’osservazione e al monitoraggio dei mari, anche alla promozione dei corretti comportamenti ambientali durante la navigazione e le crociere, e alla sensibilizzazione del navigante al rispetto dell'ecosistema marino.


Seguici
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
Tag Cloud
Archivio News
Post recenti