Il Royal Sydney Yacht Squadron vince la SAILING Champions League 2019


Il Royal Sydney Yacht Squadron vince la SAILING Champions League 2019


St. Moritz, 18 agosto 2019 - IlIl Royal Sydney Yacht Squadron vince la SAILING Champions League 2019 ha fatto faville in una emozionante resa dei conti a quattro barche vincendo la SAILING Champions League 2019 sul lago di St. Moritz (dal 15 al 18 agosto 2019). L'equipaggio di Sydney era l'unica squadra non europea tra le 24 squadre che rappresentavano dieci nazioni, e ora il trofeo vola fuori dall'Europa per la prima volta, diretto verso l'Australia. Al secondo posto hanno terminato la Norddeutscher Regatta Verein dalla Germania. Gli altri due club che hanno regatato nella finale delle quattro barche rappresentavano la Danimarca: Kaløvig Bådelaug ,al terzo posto, e Kongelig Dansk Yachtklub al quarto posto. L'equipaggio italiano, il Circolo della Vela Bari, vincitore della SAILING Champions League 2018, si classifica settimo.




David Chapman, skipper della squadra vincitrice, ha commentato: “Siamo assolutamente entusiasti. Abbiamo faticato a riunire un equipaggio per questa regata, tanto che abbiamo rischiato di non riuscire a venire. Ma che grande squadra che ho avuto in barca con me: Finn e Charlotte Alexander e Zac Quinlan. Rispetto alle 51 gare con manche a otto barche dei giorni precedenti di competizione, la finale a quattro barche ha richiesto un approccio più aggressivo. Nessuno poteva eguagliare l'abilità di partenza di Chapman e del suo equipaggio che hanno vinto la prima gara delle finali e che hanno continuato con una performance ancora più dominante in gara due. Era un gioco, set and match all'Australia."


"So che molte persone a casa in Australia stavano guardando online", sorrise Chapman, "e spero che ispireremo più squadre a competere nella SAILING Champions League. È una gara così fantastica: partecipare con i propri amici, gareggiare su barche uguali e andare a vela. È stato molto divertente e ho intenzione di fermarmi qui un giorno in più per festeggiare stasera."


Oliver Schwall, fondatore del concetto di lega vela, ha commentato: “Grazie alle belle giornate di sole e ai potenti venti di Maloja che hanno portato fino a 19 nodi di brezza all’eccezionale stadio velico sul lago di St. Moritz, i regatanti hanno goduto di eccezionali condizioni di navigazione. Gli organizzatori hanno gestito l'evento con grande precisione, a facendo disputare 17 prove di qualificazione, insieme a una finale a quattro barche incredibilmente eccitante. ”


La SAILING Champions League è supportata da numerosi partner: Juvia, KRAFTWERK, DEDON, Badrutt’s Palace, Breitling, St. Moritz Tourism, Graubünden, DKSH, SAP e Marinepool.



Risultati di SAP

SAP Sailing Analytics fornisce statistiche e dati aggiuntivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per velisti, fan, spettatori e media come il tracciamento GPS, analisi in tempo reale, classifica dal vivo combinata con visualizzazione 2D. Puoi sfogliare l’archivio gare e trovare tutti i risultati su scl2019-final.sapsailing.com.



I PRECEDENTI VINCITORI DELLA SAILING CHAMPIONS LEAGUE

2019: Royal Sydney Yacht Squadron, Australia

2019: Youth SCL: Bodensee-Yacht-Club Überlingen, Germany

2018: Circolo della Vela Bari, Italy

2018: Youth SCL: Bodensee-Yacht-Club Überlingen, Germany

2018: Women’s SCL: Kongelig Dansk Yachtklub, Denmark

2017: Yacht Club Costa Smeralda, Italy

2016: Deutscher Touring Yacht-Club, Germany

2015: Kongelig Norsk Seilforening, Norway

2014: Kongelig Dansk Yachtklub, Denmark



COME FUNZIONA LA SAILING CHAMPIONS LEAGUE?

I club di maggior successo della National Sailing League si sfidano in quattro eventi della SAILING Champions League, tre qualificazioni e poi una finale. Ogni club costituisce una squadra con i suoi velisti più abili. Per vincere il titolo e il tanto ambito trofeo, i club devono esibirsi sotto pressione e mettere in scena uno spettacolo di livello mondiale quando conta di più. Brevi regate, barche monotipo, un percorso standardizzato e una competizione tra i più prestigiosi circoli velici del mondo: tutti questi ingredienti si combinano per garantire la migliore navigazione.


L'IDEA DIETRO LA SAILING CHAMPIONS LEAGUE

È un format semplice che ha funzionato bene nel calcio per anni; ora abbiamo la prova evidente che funziona anche per la vela: una competizione internazionale per club che genera alti livelli di interesse mediatico e una competizione con cui club, velisti e tifosi possono identificarsi tutti.

L'idea alla base della SAILING Champions League è semplice: è il campionato dei campioni nazionali. I club di maggior successo dei paesi della National Sailing League si sfidano per vincere il titolo: "Il miglior club velico dell'anno".



PERCHÉ LE LEGHE NAZIONALI DI VELA?

La SAILING Champions League si basa sullo stesso format collaudato e vincente delle leghe veliche nazionali. Tutto è iniziato con un audace esperimento nel 2013 con la creazione della Lega velica tedesca nel 2013. Il format è stato ideato dalla società di consulenza e holding "Konzeptwerft" in collaborazione con alcuni dei principali club velici tedeschi e la Associazione velica tedesca.

Il concetto è decollato immediatamente e non è passato molto tempo prima che iniziasse a catturare l'attenzione dei velisti di altri paesi. Gli organizzatori della Lega velica tedesca hanno iniziato a ricevere numerose domande serie da tutta Europa e persino dagli Stati Uniti. Nel 2014, la Danimarca è diventata il primo paese europeo ad adottare il formato di una lega di vela nazionale sulla falsariga del modello tedesco. A partire dal 2019, 21 paesi in Europa e Oceania gestiscono le proprie leghe veliche nazionali. La logica conclusione di questa tendenza? Una lega internazionale per i campioni nazionali e il migliore dei campionati nazionali di vela: la SAILING Champions League.



YOUTH E WOMEN SAILING CHAMPIONS LEAGUES

In seguito alla crescita esponenziale del formato della Lega, i passi successivi sono stati la creazione di leghe speciali per la competizione dei giovani e delle donne. Quindi, per la prima volta nel 2018, abbiamo visto i velisti competere nella Youth SAILING Champions League e nella Women's SAILING Champions League. Si tratta di rendere la navigazione in lega il più accessibile e attraente possibile per un gruppo più ampio di velisti, nonché aumentare l’attrattività per sponsor e partner commerciali.


STORIA DELLA SAILING CHAMPIONS LEAGUE

Nel 2013, la società di consulenza e holding “Konzeptwerft” di Amburgo ha rivoluzionato lo sport della vela in Germania. Per la prima volta i club gareggiarono direttamente l'uno contro l'altro in una competizione amichevole chiamata National Sailing League. Il concetto ha preso l'antica tradizione del "club contro club" e ha trasformato quella rivalità amichevole in una competizione che ha catturato immediatamente l'interesse dei velisti in tutto il paese. Ha suscitato la passione per le competizioni tra club che prima non esisteva. Questo entusiasmo non ha attirato solo l'attenzione della comunità velica nazionale, ma anche dei media regionali e nazionali.

Con uno streaming TV in diretta e un'approfondita analisi delle gare fornite da SAP Sailing Analytics, i fan e chiunque sia interessato alla vela possono seguire ogni gara dei campionati nazionali di vela in tempo reale su Internet. Un gruppo di esperti di vela e presentatori televisivi professionisti portano tutta l'azione e l'entusiasmo direttamente nelle case delle persone e nei club di vela in tutto il paese.


Fonte: SAILING Champions League Press Office


Leggi il comunicato stampa della SAILING Champions League

#SailingChampionsLeague

Seguici
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
Tag Cloud
Archivio News
Post recenti

Lega Italiana Vela A.s.d. - Via Guido d’Arezzo n. 5 - 00198 Roma RM - Italy

C.F. 97840560581 - P.Iva 13472871006 - Registro C.O.N.I. 246685